Tappeto Genova 38162/3535/30 Sitap
  • Prezzo scontato
  • Tappeto Genova 38162/3535/30 Sitap

Tappeto Genova 38162/3535/30 Sitap

Tappeto Genova moderno geometrico, realizzato a macchina e composto da viscosa 80% e fibra acrilica 20%. Peso: gr 1850/mq. Provenienza: Belgio.

365,00 €
292,00 € Risparmia 20%
Tasse incluse
misure
fantasia
Quantità
Ultimi articoli in magazzino
  • Pagamento sicuro con protocolli SSL/TLS Pagamento sicuro con protocolli SSL/TLS
  • Consegna in 4-5 giorni lavorativi in base alla disponibilità. Consegna in 4-5 giorni lavorativi in base alla disponibilità.
  • Reso gratuito entro 14 giorni dall'acquisto Reso gratuito entro 14 giorni dall'acquisto

Il disegno caleidoscopico di forme che si intrecciano in questo tappeto geometrico, rendono Genova 38162/3535/30 una vera e propria opera d'arte. la felpa, in rilievo e in viscosa lucida e cangiante, disegna sulla base in ciniglia marrone scuro, innumerevoli forme campite con righe o pois oppure dal colore pieno. I colori utilizzati sono innumerevoli: dal marrone all'avorio, passando attraverso i grigi e i tortora. Inutile dire che questo tappeto renderà unico ed elegante ogni ambiente in cui verrà ubicato. Poichè i tappeti Genova sono realizzati a macchina, non è possibile realizzare misure personalizzate.

MATERIALI DI COMPOSIZIONE DEI TAPPETI E RELATIVE NORME PER IL CORRETTO LAVAGGIO E LA CORRETTA MANUTENZIONE SETA NATURALE / VISCOSA / TENCEL / SETA DI BAMBU’ / EUCALIPTO / ALTRE FIBRE VEGETALI

LAVAGGIO I detergenti abrasivi, l’acqua calda e la pulizia al vapore possono danneggiare le fibre, pertanto è consigliabile ricorrere a una pulizia professionale in una lavanderia specializzata nella pulizia di tappeti.

MANUTENZIONE Per la pulizia ordinaria è sufficiente l’impiego di un normale aspirapolvere a media velocità (annullando le spazzole). Periodicamente è consigliabile scuotere il tappeto con estrema cautela all’aria aperta per rimuovere eventuali residui di polvere e detriti. Per macchie ostinate applicare un composto di aceto bianco ed acqua in parti uguali tamponando con un panno pulito e successivamente uno smacchiatore in polvere o schiuma a secco.

COTONE

LAVAGGIO Lavare a 30° a mano o in lavatrice; non stendere al sole per evitare problemi di ingiallimento.. Si può ricorrere al lavaggio professionale in una lavanderia specializzata nella pulizia di tappeti.

MANUTENZIONE Per la pulizia ordinaria è sufficiente l’impiego di un normale aspirapolvere a media velocità (annullando le spazzole). Periodicamente è consigliabile scuotere il tappeto con estrema cautela all’aria aperta per rimuovere eventuali residui di polvere e detriti. Per macchie ostinate applicare un composto di aceto bianco ed acqua in parti uguali tamponando con un panno pulito e successivamente uno smacchiatore in polvere o schiuma a secco.

LANA

LAVAGGIO Per un lavaggio casalingo, diluire in abbondante acqua circa 1 cucchiaio di aceto bianco o bicarbonato, pulire il tappeto con una spazzola nel verso del pelo e poi risciacquarlo solo con acqua. Lasciare asciugare all’ombra. E’ consigliabile per la pulizia straordinaria ricorrere a una lavanderia specializzata nella pulizia di tappeti.

MANUTENZIONE Per la pulizia ordinaria è sufficiente l’impiego di un normale aspirapolvere a media velocità (annullando le spazzole). Periodicamente è consigliabile scuotere il tappeto con estrema cautela all’aria aperta per rimuovere eventuali residui di polvere e detriti. Per macchie ostinate applicare un composto di aceto bianco ed acqua in parti uguali tamponando con un panno pulito e successivamente uno smacchiatore in polvere o schiuma a secco.

POLIPROPILENE / POLIESTERE / ALTRE FIBRE SINTETICHE

LAVAGGIO Per un lavaggio casalingo, diluire in abbondante acqua circa 1 cucchiaio di aceto bianco o bicarbonato, pulire il tappeto con una spazzola nel verso del pelo e poi risciacquarlo solo con acqua. Lasciare asciugare all’ombra. E’ consigliabile per la pulizia straordinaria ricorrere a una lavanderia specializzata nella pulizia di tappeti.

MANUTENZIONE Per la pulizia ordinaria è sufficiente l’impiego di un normale aspirapolvere a media velocità (annullando le spazzole). Periodicamente è consigliabile scuotere il tappeto con estrema cautela all’aria aperta per rimuovere eventuali residui di polvere e detriti. Per macchie ostinate applicare un composto di aceto bianco ed acqua in parti uguali tamponando con un panno pulito e successivamente uno smacchiatore in polvere o schiuma a secco.

PVC – CLORURO DI POLIVINILE

LAVAGGIO Utilizzare spugna o spazzola e detersivo neutro.

MANUTENZIONE Usare l’aspirapolvere a media velocità (annullando le spazzole); utilizzare una scopa a setole morbide per rimuovere i residui di sporco.

SISAL (AGAVE SISALINA)

LAVAGGIO Nel caso di macchie evitare che impregnino il tappeto, assorbendo con un panno/spugna ed usando successivamente un normale smacchiatore in polvere o schiuma a secco. Non lavare per totale Immersione in acqua.

MANUTENZIONE Per la pulizia ordinaria è sufficiente l’impiego di un normale aspirapolvere oppure di una robusta scopa di saggina. Per una pulizia più a fondo consigliamo di utilizzare shampoo a secco per moquette che si trova normalmente in commercio.

PELLE NATURALE/STAMPATA/COLORATA

LAVAGGIO Nel caso di macchie, rimuoverle il più presto possibile, tamponando con fogli assorbenti e poi con un panno appena umido con una soluzione di acqua ed eventualmente di sapone neutro. Strofinare leggermente per lo stesso verso del pelo. Asciugare rapidamente con uno straccio. Non usare strumenti di pulizia a vapore. Evitare di lasciare arrotolate le pelli stampate, se necessario Mettere un foglio di carta, evitando così migrazioni di colore.

MANUTENZIONE Per una pulizia ordinaria utilizzare una spazzola a setole morbide.

Sitap Genova 38162/3535/30
1 Articolo

Scheda tecnica

Composizioni
fibra anallergica
Composizioni
viscosa 80%